Esclusivamente calcistico

Europei 2012: Italia Irlanda 2-0. Gli azzurri passano ai quarti di finale

La nazionale si qualifica, ma con qualche affanno di troppo

Alla fine l’Italia ce l’ha fatta. La qualificazione ai quarti messa a repentaglio col pareggio contro la Croazia è diventata concreta con il successo sull’Irlanda del Trap e con la contemporanea vittoria della Spagna sui croati. Nell’ultima partita del girone era vietato sbagliare, obbligatorio trovare la vittoria e sperare che Spagna-Croazia non cedessero a comodi compromessi, alias biscotto, che ci avrebbero rispedito a casa anzitempo.

Per la serata decisiva Prandelli rivoluziona modulo e uomini. Si ritorna alla difesa a 4 con il rombo a centrocampo a sostegno delle due punte. Dentro Barzagli al centro della difesa, Abate e Balzaretti rilevano Maggio e Giaccherini sulle corsie laterali, De Rossi torna a fare il centrocampista con Thiago Motta dietro Cassano e Di Natale, preferito a Balotelli, non in perfette condizioni fisiche.

Dopo mezz’ora col freno a mano tirato l’Italia passa con Cassano di testa su corner di Pirlo. L’Italia costruisce delle buone azioni ma non trova il 2-0. Nella ripresa dopo una buona partenza degli azzurri è l’Irlanda a spingere e a premere creando più di qualche apprensione dalle parti di Buffon, almeno fino al raddoppio di Balotelli che chiude il match sul 2-0 con una bella girata ancora una volta dall’angolo di Pirlo.

Il risultato era la cosa più importante e questo è arrivato premiando più il cuore e la voglia dell’Italia che non il gioco espresso dai ragazzi di Prandelli. Bene la difesa che anche quando è uscito Chiellini per infortunio, rilevato da Bonucci, non ha sofferto come in altre occasioni, grazie anche a un maggiore equilibrio del centrocampo. Ottima la prova di Balzaretti sulla sinistra, sottotono invece Pirlo e Thiago Motta, quest’ultimo apparso spaesato nel muoversi tra le linee. Mentre si sono visti sprazzi di grande Cassano.

Il gioco non è ancora brillante e fluido, le azioni pericolose degli azzurri arrivano prevalentemente da delle fiammate. E non è un caso che i due gol contro l’Irlanda siano venuti entrambi da calci piazzati. Per festeggiare la qualificazione ai quarti gli azzurri hanno dovuto attendere il risultato tra Spagna e Croazia. I campioni del mondo hanno vinto 1-0 qualificandosi ai quarti come primi del girone ed eliminando la Croazia. Dunque Spagna prima a quota 7 e Italia seconda con 5 punti, insomma tutto come da pronostico, anche se con qualche sofferenza di troppo.



Lascia un Commento

*