Esclusivamente calcistico

Qualificazioni Mondiali 2014: il calendario delle partite dell’Italia

Tutti gli sconti che vedranno impegnati i nostri azzurri

La nazionale italiana allenata da Cesare Prandelli nei sorteggi per le qualificazioni ai Campionati Mondiali in programma in Brasile nel 2014 è stata inserita nel Gruppo B come testa di serie, insieme a Repubblica Ceca, Bulgaria, Armenia, Danimarca e Malta. Un gruppo che si presenta piuttosto insidioso ma che tutto sommato è alla portata della squadra italiana non fosse altro per tradizione e per l’effettivo gap tecnico a suo favore.

Nei primi due incontri giocatesi lo scorso 7 settembre a Sofia contro la Bulgaria e l’11 settembre allo stadio Braglia di Modena contro Malta allenata dal nostro Pietro Ghedin, gli Azzurri hanno mostrato delle lacune soprattutto di natura fisica, ma comunque riuscendo a portare 4 preziosissimi punti frutto del pareggio per 2-2 nel primo match e della vittoria per 2-0 nel secondo. Il prossimo impegno è in programma il 12 ottobre in trasferta sul campo dell’Armenia in una gara che si preannuncia molto difficile viste anche le recenti prestazioni della compagine armena. Vediamo quindi, qual è il calendario completo per le Qualificazioni Mondiali 2014 Gruppo B relativo agli azzurri:

Bulgaria – Italia 2-2 Stadio Vasil Levksi di Sofia
Italia – Malta 2-0 – Stadio Braglia di Modena
Armenia – Italia 12/10/2012 – Stadio Hrazdan Yrevan

Itala – Danimarca 16/10/2012 – Stadio San Siro di Milano
Malta – Italia 26/3/2013 – Stadio da confermare
Repubblica Ceca – Italia 8/6/2013 Stadio da confermare
Italia – Bulgaria 6/9/2013 Stadio da confermare
Italia – Repubblica Ceca 10/9/2013 Stadio da confermare
Danimarca – Italia 11/10/2013 Stadio da confermare
Italia – Armenia 15/10/2013 Stadio da confermare

Il format della manifestazione prevede che la prima di ogni girone acceda direttamente alla fase finale dei Campionati del Mondo, mentre le migliori 8 seconde dei vari gironi si sfideranno in uno spareggio con la formula dell’andata e ritorno.

Dunque un girone difficile nel quale tranne Malta tutte le altre sembrano grosso modo sullo stesso livello. L’avversaria più temibile per l’Italia in chiave primo posto è senza dubbio la Danimarca. Una formazione che non presenta elementi di spicco se non il neo acquisto della Juventus Niklas Bendtner e per questa ragione fa della compattezza il proprio punto di forza. A Euro 2012 ha ben figurato nonostante fosse stata inserita in un gruppo di ferro composto da Olanda, Germania e Portogallo.

La Repubblica Ceca non è certamente la fantastica e spettacolare squadra di qualche anno fa, ma presenta comunque elementi in grado di fare la differenza in qualsiasi momento come Thomas Rosicky oppure Milan Baros. Bulgaria e Armenia probabilmente sono in un gradino più sotto ma se affrontate in particolari periodi dell’annata come successo per l’Italia, possono mettere in difficoltà chiunque con un ritmo forsennato e arrembante.

Le partite che probabilmente sono più importanti e allo stesso tempo più difficili sono quelle del 16 ottobre contro la Danimarca e quella dell’8 giugno 2013 in trasferta contro la Repubblica Ceca, sperando di arrivare a quella in Danimarca dell’11 ottobre 2013 con un buon vantaggio.



Lascia un Commento

*