Esclusivamente calcistico

Spagna le convocazioni per l’Europeo

Del Bosque attende i big del Barcellona e punta sui giovani

Vigilia di campionato europeo piuttosto agitato per la Spagna campione in carica. Vicente Del Bosque è alle prese con due defezioni molto importanti. La prima riguarda l’attaccante David Villa, infortunatosi lo scorso dicembre durante il Campionato Mondiale per Club. La frattura alla tibia ha costretto l’attaccante 30enne a un estenuante lavoro di recupero che nell’ultimo periodo l’ha visto aggregato alla squadra giovanile del Barcellona.

È stato lo stesso giocatore a comunicare però al tecnico che le sue condizioni fisiche non forniscono le necessarie garanzie per disputare il torneo. In sostituzione dell’attaccante blaugrana Del Bosque potrebbe chiamare uno tra Negredo del Siviglia, Llorente dell’Atletico Bilbao e Soldado del Valencia.

In forse anche la partecipazione del capitano Carles Puyol, che è reduce da un intervento al ginocchio. Del Bosque attenderà l’ultimo giorno disponibile, il 27 maggio, per sciogliere la riserva circa la sua convocazione.

La strategia di Del Bosque prevede l’inserimento in squadra di alcuni giovani che affiancheranno i senatori di un gruppo che ha vinto tutto. I talenti della Spagna individuati dal tecnico 61enne che rappresenteranno le novità della formazione che debutterà nell’europeo proprio contro l’Italia sono l’attaccante 20enne Isco del Malaga, il centrocampista 24enne Benat del Betis Siviglia, Bruno del Villareal, il 23enne Adrian dell’Atletico Madrid, il giovanissimo portiere De Gea del Manchester United e l’esperto terzino del Levante Juanfran.

In assenza dei titolari che dovranno giocare la Coppa del Re, il selezionatore iberico ha inteso premiare i giocatori che si sono distinti nel corso della stagione. Come lo stesso Del Bosque ha dichiarato, la lista da lui stilata potrebbe rappresentare un’anticipazione di quella del prossimo Campionato del Mondo.



Lascia un Commento

*