Esclusivamente calcistico

La classifica di Champions League

La situazione dopo l’ultima giornata della fase a gironi

Al termine della quinta giornata della fase a gironi della Champions League iniziano a delinearsi le prime certezze sulle quadre che passeranno al turno successivo. Entrambe le italiane che partecipano al torneo hanno superato l’avversario: il Milan ha vinto contro l’Anderlecht in casa col risultato di 1-3 ed è qualificata matematicamente, mentre la Juventus ha vinto in casa per 3-0 contro il Chelsea mettendo una seria ipoteca sul passaggio del turno, ancora non matematico.

Per il gruppo A, la classifica della Champions League aggiornata vede in testa il Porto con 13 punti e a seguire il Paris Saint Germain con 11 punti, entrambe matematicamente qualificate dopo le rispettive vittorie contro la Diamo Zagreb e la Dinamo Kiev, automaticamente fuori dalla Champions League (ma la squadra ucraina verrà ripescata in Europa League).

Per il gruppo B la prima in classifica è la tedesca Shalke04 con 11 punti, a cui segue a ruota l’Arsenal con 10 punti. Entrambe hanno vinto l’ultima sfida rispettivamente contro l’Olimpyakos e il Montpellier, che dovranno dire addio alla massima competizione per club a livello europeo, ma la squadra greca, con 6ounti, verrà richiamata a giocare l’Europa League.

Nel girone C, quello del Milan, la classifica vede la formazione italiana seconda con 8 punti dopo la vittoria in Belgio, preceduta dal Malaga con 11 punti che è stato però fermato in casa da un pareggio con lo Zenit. Anderlecht e Zenit sono appaiate al terzo posto con 4 punti e solo al prossimo turno, l’ultimo, si saprà quale delle due parteciperà all’Europa League.

Nel girone D è il Borussia Dortmund a guidare la classifica con 11, seguito dal Real Madrid con 8, dall’Ajax con 4 e dal Manchester City con 3. Le prime due formazioni passano automaticamente al turno successivo: il Borussia ha asfaltato l’Ajax mentre il Real Madrid ha impattato con il Manchester City. Per le ultime due squadre si aspetta l’esito della partita successiva per determinare quale delle due verrà ripescata in Europa League.

Nel girone E è stata inserita la Juventus, non ancora certa della qualificazione: la classifica è guidata dallo Shakthar Donetsk con 9, ma subito a ruota c’è la Juventus con 9punti. Il Chelsea è staccato soli due punti, a 7, mentre fanalino di coda è la danese Nordsjælland, con un solo punto.

Il gruppo F vede, invece, appaiate in testa alla classifica con 10 punti Valencia e Bayern Monaco, rivali nell’ultima sfida finita in pareggio. Qualificata per l’Europa League c’è il Bate Borisov, mentre il Lille deve abbandonare definitivamente le competizioni europee per questa stagione.

Il girone G vede saldamente in testa il Barcellona con 12 punti, seguito dal Celtic e dal Benfica con 7 punti che si giocheranno tutto nelle prossime partite di Champions League. Fuori dai giochi lo Spartak Mosca, con 3 punti.

Anche il gruppo H vede il dominio assoluto del Manchester United, che comanda la classifica con 12 punti, e anche in questo caso le squadre alle sue spalle si giocheranno il proseguo in Champions League o la retrocessione in Europa League nella prossima partita; Cluj e Galatasaray sono, intatti, al secondo posto a pari merito con 7 punti. Deve rinunciare, invece, a proseguire l’avventura europea, il Braga.

 



Lascia un Commento

*