Esclusivamente calcistico

Gironi Champions League: il Milan pareggia con il Malaga

I rossoneri convincono in Europa, ma non vanno oltre l’1-1

È finito in parità l’incontro tra il Milan e il Malaga valido per la fase a gironi della Champion League. Il Milan ha acciuffato il pareggio grazie a un gran bel gol di Pato, che dopo mesi di assenza torna a essere decisivo in una partita che conta.

Il Milan visto in Champions è diverso dal Milan arrendevole a cui siamo abituati in campionato, eccezion fatta per la partita contro il Chievo: combattivo e che lotta su ogni palla. Il gol del Malaga è arrivato 5 minuti prima che l’arbitro mandasse tutti negli spogliatoi per l’intervallo ed è stato causato da una delle solite distrazioni del Milan in questo inizio di stagione: Eliseu ha infilato il portiere rossonero sfruttando una buona intuizione di Isco, che è riuscito a trovare un bell’assist dopo un’azione ben orchestrata che la difesa rossonera non è riuscita a leggere.

Dopo 17 minuti del secondo tempo, Allegri si è giocato la carta Boateng, facendolo subentrare a El Shaarawy, che nonostante non fosse in una giornata di grazia come quelle a cui ha abituato i tifosi nelle ultime partite, stava comunque dando il suo prezioso contributo. Ma Allegri sembra aver azzeccato il cambio e il Boa, come lo chiamano i tifosi, è sembrato subito incisivo, creando azioni pericolose tra cui una che avrebbe potuto creare non pochi problemi alla difesa andalusa, se non fosse stata viziata da un fuorigioco. Ma il gol del Milan non tarda ad arrivare e al 28 minuto è c’è la rete di Pato, abile a schiacciare di testa un bel traversone teso di Constant.

Dopo il gol il Milan è sembrato trovare nuova linfa, mettendo alle corde il Malaga con azioni ben organizzate e molto pericolose, ma la squadra ospite è sempre stata brava a sventare gli attacchi del Milan, proteggendo in qualunque modo il portiere; il Malaga non è il Chievo e il Milan ha dovuto faticare più di quanto non ci aspettasse per pareggiare questo incontro, che tuttavia può essere considerato un buon inizio.

Il Milan, dunque, fa risultati in Champions, e grazie a questo pareggio rimane saldamente al secondo posto del girone con cinque punti, alle spalle del Malaga che ha ottenuto la qualificazione agli ottavi con due giornate di anticipo e davanti all’Anderlecht, a quattro punti, vittorioso sullo Zenit di San Pietroburgo, fermo a tre punti.

Nel Milan si sono particolarmente distinti per la loro prestazione Montolivo, capace di prendere la squadra per mano calandosi nel ruolo di regista e Pato, che nonostante una prestazione opaca, ha segnato un gran gol decisivo. Da segnalare anche la volontà di Boateng di contribuire alla causa del Milan. Tra le fila del Malaga, prestazione maiuscola del portiere Caballero e di Gamez.

 



Lascia un Commento

*