Esclusivamente calcistico

Zlatan Ibrahimovic: il miglior attaccante della serie A 2012

Numeri da campione per il fuoriclasse del Milan

Di Natale, Klose, Cavani. Questi sono nomi di fuoriclasse autori di ottime prestazioni nei rispettivi club che grazie al loro rendimento stanno ottenendo dei grandi risultati. Tuttavia questi straordinari giocatori devono lasciare lo spettro di migliore attaccante della serie A al solito Zlatan Ibrahimovic, sempre più trascinatore del suo Milan.

QUASI IL 70% DEL MILAN

29 gol in 34 partite stagionali, 22 in 23 partite di campionato. Numeri da capogiro che fanno capire quanto lo svedese sia fondamentale per le il Milan. In campionato il Milan deve alle prestazioni del solo Ibrahimovic (assist compresi) circa il 70% dei suoi punti (67,7% per l’esattezza). In poche parole lo svedese da solo ha fatto più punti rispetto a quelli realizzati dal resto della squadra. In questa stagione Ibra ha raggiunto una forma davvero straordinaria: oltre a realizzare un numero di gol da vero fuoriclasse spesso arretra sulla tre quarti del campo e inventa la giocata vincente per mandare in porta i compagni di squadra. Dire che il gigante di Malmo è fondamentale per la squadra di Allegri è un eufemismo.

IL VANTAGGIO SULLA JUVE

Il Milan è un’ottima squadra ma è difficile pensare che i rossoneri avessero ottenuto gli stessi risultati senza l’attaccante svedese. In un campionato che ha visto il ritorno ad alti livelli di una Juve targata Conte, se i rossoneri hanno il vantaggio sui bianconeri è soprattutto grazie ad Ibra. Infatti un giocatore di straordinario talento come lo svedese permette al Milan di poter risolvere la maggior parte delle partite grazie alla tattica “palla lunga ad Ibra“. Le qualità tecniche permettono all’attaccante di scardinare le difese di quelle squadre che spesso tendono a chiudersi a riccio e contro le quali la Juve è spesso inciampata a causa dell’assenza di un “top player”. Non a caso i rossoneri vantano un rendimento nettamente superiore a quello della Juve contro le squadre di bassa classifica, ma sono in svantaggio nei match con le squadre al vertice che per essere battute necessitano spesso di un ottimo gioco di squadra, materia in cui i bianconeri invece sono superiori ai rossoneri.

MISTER OTTO SCUDETTI CONSECUTIVI

Tra le statistiche che riguardano lo svedese quella che più incuriosisce è il record legato al numero di scudetti consecutivi vinti da Ibra: sono ben otto i campionati vinti di fila (uno con l’Ajax, i due poi revocati con la Juve, tre con l’Inter, uno col Barcellona e uno col Milan). Per chi pensa che questa sia soltanto una fortunatissima coincidenza parlano chiaro i numeri dell’attaccante: escluso il campionato 205-2006 vinto con la Juve e quello vinto col Barcellona, negli altri Ibra è sempre stato il miglior marcatore stagionale delle squadre.



One Comment

  1. grande Zlatan!!!il numero 1

    Rispondi

Lascia un Commento

*