Esclusivamente calcistico

Serie B: vittoria del Verona contro il Gubbio

Serie B: vittoria del Verona contro il Gubbio

Pareggio per le squadre in testa alla classifica

Il ventottesimo turno del campionato di serie B si rivela tutto favorevole al Verona, unica squadra capace di vincere tra quelle che occupano la vetta della classifica, in attesa dello scontro tra Torino e Sampdoria. I veneti superano il Gubbio con una rete di Gomez e approfittano dei passi falsi del Sassuolo, in casa col Varese e del Pescara, a Bergamo con l’Albinoleffe.

La partita del Verona si è rivelata molto più complicata di quanto poteva far pensare la classifica. Il Gubbio, dominato nel primo tempo e trafitto dall’argentino Gomez, nel secondo tempo ha alzato il baricentro e solo un portentoso Rafael gli ha impedito di cogliere un meritato pareggio. Da segnalare le contestazioni all’arbitro Baratta, che non ha visto un rigore per parte, scontentando tutti.

Se il Verona è riuscito a venir fuori con i tre punti da una giornata non felicissima, il Sassuolo ha invece sbattuto sull’ostacolo rappresentato da un Varese che fuori casa è boccone indigesto per tutti. Il Sassuolo deve tra l’altro ringraziare il proprio portiere Pomini se ha potuto allungare la sua striscia di risultati utili portandola a dieci: l’estremo difensore, in particolare, è stato strepitoso su un tocco sotto porta di Nadarevic smanacciato contro la traversa.

Ha pareggiato anche il Pescara in una partita non brillantissima contro un Albinoleffe pugnace. Il vantaggio di Immobile, favorito dal portiere avversario Offredi, è stato neutralizzato da Cocco, nelle due uniche occasioni di una partita sotto tono. Per il Pescara una parziale battuta di arresto che, però, non offusca certo quanto fatto dalla truppa di Zeman sino ad ora, in attesa di poter schierare una ulteriore arma all’attacco, quel Caprari prelevato dalla Roma, che potrebbe dare altra linfa al finale di stagione degli abruzzesi.

Se il gruppo di testa non ha brillato, anche le squadre che avrebbero potuto approfittare di questo parziale black out non hanno saputo fare di meglio. Detto del Varese, bisogna infatti aggiungere il pareggio del Padova, all’Euganeo, contro l’Empoli e quello del Brescia con il Modena. I toscani sono andati in vantaggio dopo soli dieci minuti, grazie ad una svarione di Bentivoglio, che ha servito Maccarone, lesto ad infilare la porta patavina e sono stati raggiunti da un gran tiro da fuori area di Cuffa. Partita da sbadigli, invece tra Brescia e Modena, con le due squadre incapaci di pungere e con il freno a mano tirato per tutta la gara.

Nella parte calda della classifica, da rilevare il successo dello Juve Stabia, ai danni della Reggina, quello del Cittadella in casa della Nocerina, con una rete a freddo di Di Roberto, e del Grosseto ad Ascoli, grazie ad una doppietta di Alfageme. Ancora un piccolo passo avanti, invece per il Crotone, spinto da un Florenzi in stato di grazia e capace di pareggiare a Vicenza, dopo essere passato in svantaggio. Da notare che la parte bassa della classifica, riguarda ormai non meno di nove squadre, dalla Nocerina ultima con 18 punti, sino al Livorno, che coi suoi 30 punti non può certo dirsi tranquillo, dopo la sconfitta casalinga con il Bari.



Lascia un Commento

*