Esclusivamente calcistico

Serie B: Torino goleador, Sassuolo ed Empoli si contendono il secondo posto

I risultati del trentaduesimo turno Bwin

Sabato si è giocata la trentaduesima giornata del campionato di calcio di Serie B, che ha visto protagonista un Torino goleador. Dopo la gara d’anticipo di venerdì, vinta dal Sassuolo sull’Empoli per 1 a 0, la squadra emiliana raggiunge al secondo posto il Pescara sconfitto dall’Ascoli per 3 a 0. Il goal del Sassuolo è stato segnato da Troianiello.

Il Torino è stato devastante sul Gubbio: un punteggio tennistico, quello di 6 a 0, che permette ai granata di consolidare il primo posto in classifica. Le sei reti sono state messe a segno da Bianchi e Antenucci, che hanno siglato una doppietta, ma anche da Surraco e Pasquato. Ora il Torino ha 4 punti di vantaggio su Pescara e Sassuolo e tenta la fuga.

Il Verona perde per 2 a 1 in trasferta contro la Nocerina ma in virtù della sconfitta del Pescara, spera ancora per la Serie A e rimane a 2 punti dal terzo posto.

Il Varese batte la Reggina per 2-0 e raggiunge il quinto posto, ma è a 8 punti dal quarto del Verona.

Il Brescia vive un buon momento di forma e, in rimonta, sconfigge il Padova. Il Crotone batte l’Albinoleffe per 5-2: in questo modo dà respiro alla classifica raggiungendo il sedicesimo posto con 34 punti, nei confronti di un avversario forse già rassegnato alla retrocessione.
Ma veniamo ai protagonisti della trentaduesima giornata di Serie B che hanno permesso alle loro squadre di gioire grazie ai loro gol: oltre ai già citati Bianche e Antenucci del Torino, Papa Waigo è stato indubbiamente il matador della gara tra Ascoli e Pescara. Siglando due dei tre goals, ha permesso all’Ascoli di credere sempre più ad una clamorosa salvezza, sconfiggendo peraltro una squadra che sta lottando per la Serie A. Rossi ha consentito al Brescia la rimonta contro il Grosseto segnando una doppietta.

Continua il buon momento della Sampdoria grazie anche a Pellè, autore anch’egli di due reti a casa del Cittadella. Il Crotone invece che come già detto ha strapazzato l’Albinoleffe, ha permesso a 4 suoi calciatori di segnare. Il Varese, che come citato ha battuto la Reggina, ha invece in Plasmati il suo bomber, autore di due reti. Tanti goal anche tra Livorno e Modena, dove Siligardi ha aperto per il Livorno, Di Gennaro ha pareggiato su rigore per il Modena, Paulinho, il goleador del Livorno, ha illuso la squadra della vittoria con la sua rete, ma il Modena ha di nuovo provveduto al pari, stavolta definitivo, con Stanco.

Lo scettro della rete più bella della giornata è indubbiamente del calciatore del Crotone Alessandro Florenzi, di scuola romanista. Contro l’Albinoleffe, Florenzi ha siglato il terzo gol con una meravigliosa rovesciata su assist di Gabionetta.



Lascia un Commento

*