Esclusivamente calcistico

Serie B: molti giovani promettenti si affacciano al calcio che conta

Il 2011 è finito, e il girone di andata del campionato di serie B è agli sgoccioli. Le caratteristiche del campionato cadetto, sempre molto incerto fino alle ultime giornate, sconsigliano premature sentenze, ma sicuramente qualche considerazione è già possibile farla.

Inutile dire che, fino ad ora, la più grande delusione del campionato è incarnata dalla Sampdoria, squadra che puntava all’immediata risalita in serie A e che invece si trova attardata di ben 15 punti dal Torino capolista. Proprio i granata, invece, rappresentano la nota più lieta, tornando finalmente protagonisti del torneo e presentandosi come i massimi favoriti alla promozione diretta. 

Stanno facendo bene anche Verona, Sassuolo, Padova, e soprattutto il Pescara di Zeman che, come sempre, sa far divertire a suon di gol (ma sono molti, però, anche quelli subiti). La squadra rivelazione, fino a questo momento, è la neo promossa Juve Stabia, che naviga inaspettatamente nella parte superiore della classifica e gioca un buon calcio.

Tra i giocatori rivelazione del torneo, su tutti spicca il ventenne napoletano Lorenzo Insigne, fantasista in forza al Pescara. Il ragazzo, che conta sette gol all’attivo, è stato da poco nominato giovane promessa del campionato cadetto dagli stessi allenatori di serie B. 
Sempre nel Pescara milita un’altro giovane campano che si è messo in evidenza per la grande vena realizzativa e per le preziose giocate: Ciro Immobile. L’attaccante, di proprietà della Juventus, compirà 22 anni a febbraio ed ha all’attivo già 11 reti. Per lui, a termine stagione, è facile prevedere un trasferimento in un club più importante, se non addirittura il ritorno a Torino.



In grande evidenza si sta mettendo anche il centrocampista belga-marocchino Omar El Kaddouri che, a dispetto della stagione non proprio felice del suo Brescia, sta impressionando gli addetti ai lavori. Il ventunenne, infatti, sarebbe seguito da molte importanti società, tra cui la Juventus, il Parma, il Tottenham e il Barcellona.

Molte attenzioni sta attirando su di sè anche l’attaccante sardo della Juve Stabia Marco Sau. Il ventiquattrenne, giunto in prestito dal Cagliari, con i suoi gol (9) sta trascinando i campani verso le posizioni nobili della classifica. Per lui, a giugno, è assai probabile il rientro nella squadra isolana, ma molti altri club lo starebbero seguendo con attenzione.

Nove gol ha al suo attivo anche Gianluca Sansone che, dopo un’ottima stagione a Frosinone, si sta confermando nel sorprendente Sassuolo, terzo in classifica a soli quattro punti dal Torino. Il centrocampista abruzzese è seguito con interesse da molte società di serie A, Lazio in testa.



Sta facendo bene anche il centrocampista argentino Juan Ignacio Antonio, che ha disputato la prima parte della stagione nel Brescia. Non a caso il ventitreenne è appena stato acquistato dalla Sampdoria, che cerca disperatamente dei rinforzi in grado di guidare la scalata alla zona playoff.

Come sempre, dunque, il torneo di serie B si rivela un importante serbatoio per il calcio che conta, dove molti giovani hanno la possibilità di mettersi in evidenza e farsi “le ossa” in previsione di vestire le più prestigiose maglie italiane ed europee.



Lascia un Commento