Esclusivamente calcistico

Mattia Perin: la storia del giovane portiere più promettente della Serie A

Mattia Perin: la storia del giovane portiere più promettente della Serie A

Il giocatore del Pescara ha attirato su di se le attenzioni del Milan

È di questi ultimi giorni la notizia di un possibile interesse del club rossonero nei confronti di un giovane e promettente portiere di serie A” Mattia Perin” in forza per ora al Pescara. Il progetto che la società rossonera sta portando avanti, quella di un ringiovanimento della propria rosa calcistica per la stagione prossima, vedrebbe la sostituzione del “veterano” Abbiati con il nuovo astro nascente che milita nelle file Pescara, ma di proprietà del Genoa calcio. Analizziamo ora la giovane carriera calcistica di Mattia Perin.

Nato a Latina il 10 novembre 1992, appena vent’anni, compiuti lo scorso novembre inizia la sua carriera calcistica nelle file del Vigor Cisterna, per poi passare alla Pistoiese. In questo suo momento calcistico viene chiamato all’età di quindici anni a sostenere un provino per la Fiorentina, dove per motivi fisici di altezza e corporatura, viene bocciato dalla società toscana.

Il giovane portiere astro nascente nella nuova realtà del calcio italiano, a conferma delle sue doti, viene convocato dal CT Prandelli in occasione dell’amichevole di questa estate contro l’Inghilterra. Questa è stata la sua prima volta a giocare con la nazionale maggiore.

Mattia Perin, ha vestito altre volte la maglia azzurra quando giocava nelle giovanili, esordendo nell’Under 21, a soli diciassette anni in un’amichevole contro la Danimarca. Dal suo esordio dopo aver militato, come detto prima, nelle file del Vigor Cisterna, in seguito alla Pistoiese nel 2008, passa alla società ligure del Genoa calcio, dove a consacrazione della sua classe, vince la Supercoppa e il campionato Primavera.

Mattia PerinIl suo vero e proprio esordio nella categoria maggiore è il ventidue maggio 2011 nell’ultima di campionato tra il Genoa contro il Cesena. In seguito il Genoa nel 2011 lo cede in prestito al Padova, dove gioca da titolare per metà stagione confermando tutte le sue doti di ottimo portiere, dote che gli fa ottenere un riconoscimento ufficiale il “Serie Bwin Awards“, assegnato a tutti i protagonisti messisi maggiormente in luce nella serie cadetta.

Certamente, alla fine della stagione calcistica 2012/2013, Mattia Perin terminerà la sua esperienza nelle file del Pescara, per rientrare a Genoa, dove il Milan sarà già pronto a un’eventuale offerta.



Lascia un Commento

*