Esclusivamente calcistico

Serie A: il Milan vince sulla Roma e la Juve accorcia le distanze

I risultati della ventinovesima giornata di campionato

La ventinovesima giornata del campionato di Serie A è stata caratterizzata dalla lotta parallela per lo scudetto tra Milan e Juventus. I rossoneri hanno sconfitto la Roma nell’anticipo di sabato grazie alla rimonta di Ibrahimovic rendendo vano il vantaggio dei giallorossi, al quarantacinquesimo con Osvaldo. L’attaccante svedese si è rivelato ancora una volta determinante per la squadra milanista e il suo bilancio stagionale sale a 22 reti. Nota stonata per Allegri è però l’infortunio di Thiago Silva di cui il tecnico dovrà fare a meno per 3 o 4 settimane.

I bianconeri hanno replicato alla vittoria rossonera battendo nel turno serale di domenica forse la migliore Inter vista in stagione per 2 a 0. La Juventus così si mantiene a -4 dal Milan, dopo aver sconfitto un’Inter brillantissima, sia per organizzazione di gioco, che per azioni; l’unico rammarico per i nerazzurri è di non aver concretizzato le occasioni, specie nel primo tempo, soprattutto con Milito. Autori dei goal bianconeri, Caceres e il sempreverde Del Piero, subentrato nella ripresa.

La lotta per il terzo posto è stata caratterizzata da due pareggi e una vittoria. Nell’anticipo di sabato, l’Udinese ha rischiato di perdere con il Palermo, passato in vantaggio con Miccoli; la rete del pareggio è giunta solo al 39° del secondo tempo, per merito del talento rumeno Torje. I

l giorno seguente il Napoli in vantaggio per 2 a 0 con reti di Dzemaili e Cavani, non è riuscito a conservare la vittoria, facendosi rimontare dal Catania, prima con Spolli e poi con Lanzafame; la squadra di Montella si conferma ancor di più la rivelazione di questo campionato e ora occupa, da sola, il settimo posto con 42 punti.

La Lazio batte il Cagliari solo a 2 minuti dalla fine con un goal di Diakitè; si è visto un Cagliari arcigno, il cui bel gioco ha prevalso nella prima mezz’ora del match, nei confronti di una Lazio lenta. Nel resto della gara, la squadra rossoblu si è chiusa, finchè è arrivato il goal della vittoria laziale: una rete in netto fuorigioco da parte di Alfaro, che, però, l’arbitro non ha considerato, perchè giudicata ininfluente. È andata molto bene alla Lazio, non solo perchè la vittoria le permette di essere terza con 3 punti di vantaggio su Napoli e Udinese, ma anche perchè il portiere Marchetti ha toccato un pallone fuori dell’area di rigore per difendersi da Pinilla che sopraggiungeva: una scorrettezza che, secondo il regolamento, avrebbe dovuto costargli l’espulsione, ma che l’arbitro non ha visto.

Nella lotta per non retrocedere eccetto Cagliari e Bologna hanno tutte pareggiato; in evidenza l’Atalanta che ha appunto sconfitto gli emiliani con reti di Gabbiadini e Tiribocchi raggiungendo così il nono posto con 37 punti e lasciando il Bologna a 36.



Lascia un Commento

*