Esclusivamente calcistico

Le pagelle serie A della settima giornata di campionato

I migliori giocatori in campo partita per partita

La settima giornata del Campionato di Serie A si è conclusa col derby di Milano, che ha visto la vittoria dei Nerazzurri, ma ha visto anche il ritorno al successo della Roma di Zeman e la prima vittoria stagionale del Cagliari. Vediamo in breve le pagelle della Serie A e dei calciatori di serie A che si sono distinti in quest’ultima giornata.

- Chievo-Sampdoria (2-1) voto 7 ai padroni di casa, che dopo cinque sconfitte consecutive ritrovano la vittoria con una prestazione convincente, anche se la vittoria è arrivata per una papera. Il migliore in campo per i veneti è stato l’attaccante Thereau (7.5) autore del primo gol. Voto 6 alla Sampdoria, che rimedia la seconda sconfitta consecutiva frutto anche della sfortuna e della papera del portiere Romero (4), peggiore in campo per i liguri.

- Genoa-Palermo (1-1) voto 6 alla formazione rossoblu che ha pareggiato per uno spunto di Borriello (7), migliore in campo per i genovesi, ma senza costruire un gran gioco. Voto 6.5 al Palermo che ha invece costruito e fatto bene belle azioni durante tutta la partita; migliore in campo Giorgi, autore del gol del momentaneo vantaggio.

- Torino-Cagliari (0-1) voto 5.5 alla squadra di casa, che non riesce a decifrare la partita e si fa schiacciare dalla formazione sarda, con Ogbonna (6.5) che è stato il migliore dei suoi. Voto 7.5 per il Cagliari, che nonostante abbia vinto grazie a un calcio di rigore, ha costruito gioco per tutta la partita, rendendo più volte pericoloso dalle parti dell’area di rigore avversaria. Per i sardi il migliore in campo è stato Nenè (7.5)

- Catania-Parma (2-0) voto 6.5 ai padroni di casa, che raggiungono una comoda vittoria. Migliore in campo Izco (7). Voto 5 al Parma, evanescente durante tutto l’incontro, che ha concluso la partita in 10 uomini complicandosi ulteriormente la vita, ci pensa Mirante (7), migliore in campo, a limitare i danni con ottime parate.

- Fiorentina-Bologna (1-0) voto 6.5 per la Fiorentina che ha fatto il suo senza grandi giocate, ma eseguendo diligentemente il compito, con Borja Valerio (7), migliore in campo. Voto 5 per il Bologna, che non si è mai visto durante tutta la partita, tanto che il portiere della Fiorentina è rimasto inoperoso e tra i giocatori, il migliore in campo è stato Pazienza (6), l’unico che ha cercato di creare.

- Pescara-Lazio (0-3) voto 3.5 per il Pescara, travolto dagli avversari senza mai dimostrare la volontà di reazione; l’unico sopra la sufficienza Quintero (6) che al suo ingresso ha provato, inutilmente, a impensierire i laziali. Voto 7.5 per la Lazio, imperiosa, che ha dominato il match dall’inizio alla fine con Klose (9) che ha messo giù una prestazione da accademia del calcio.

- Siena-Juventus (1-2) voto 6 per questo Siena che nulla ha potuto contro la corazzata juventina, ma che almeno ha provato a combattere. Migliore in campo Neto (6.5). Voto 7 per la Juventus che trova il gol del vantaggio sul finale, con Pirlo (7) che si conferma l’uomo in più capace di risolvere da solo i match.

- Roma-Atalanta (2-0) voto 8 per questa Roma che si è scrollata di dosso le prestazioni opache delle ultime giornate ed è tornata alla vittoria, convincendo; migliore in campo Francesco Totti (8) che ha ritrovato lo smalto e le giocate di fino. Voto 5.5 per l’Atalanta, che ha cercato di impensierire la difesa romanista solo con de Luca (6.5).

- Napoli-Udinese (2-1) voto 7.5 per i padroni di casa che dimostrano ancora una volta il loro grande momento di forma. Inler (7) migliore in campo.Voto 6 per l’Udinese che nonostante cerchi con insistenza la vittoria, non riesce a concludere positivamente l’incontro; migliore in campo Pasquale (7).

- Milan-Inter (0-1) voto 5 per il Milan che continua a non convincere e a non trovare risultati utili, con il solo Montolivo (6.5) a salvare i compagni di squadra da una prestazione disastrosa. Voto 7 per l’Inter, che nonostante l’inferiorità numerica porta a casa il risultato, con un ritrovato Walter Samuel (7) al centro della difesa.

 



Lascia un Commento

*