Esclusivamente calcistico

Ottavi di Coppa Italia: conferme e delusioni

Promossi e bocciati

Mancano all’appello soltanto due partite, che vedranno di scena le due milanesi, per completare il tabellone degli ottavi di finale di Coppa Italia. Vi presentiamo quindi i promossi e i bocciati della prima fase del torneo.

La Roma di Luis Enrique è la squadra che fino ad ora ha brillato maggiormente. All’Olimpico i giallorossi hanno sconfitto la Fiorentina per 3-0, dando una grande dimostrazione di forza nella ripresa e mostrando un gioco a tratti spettacolare. Passa ai quarti anche la Juventus di Antonio Conte, che ha dovuto faticare più del previsto prima di avere la meglio su un coriaceo Bologna, sconfitto 2-1 durante i tempi supplementari grazie a un gol del centrocampista della Nazionale azzurra Claudio Marchisio. Superano il turno anche Lazio e Napoli, che si impongono rispettivamente su Verona e Cesena. I biancocelesti di Reja, reduci dalla pesante sconfitta contro il Siena nella prima partita del 2012, hanno dovuto impegnarsi fino al 90′ per sconfiggere i veneti di Mandorlini, autentica rivelazione del campionato cadetto. E’ stato il profeta Hernanes a togliere le castagne dal fuoco con una magia su calcio di punizione.

Il Napoli di Mazzarri ha battuto invece in rimonta i romagnoli del Cesena dopo esser passati in svantaggio nel primo tempo. Le reti della rimonta azzurra sono state realizzate dal Matador Cavani e il macedone Goran Pandev. Chievo e Siena sono le due sorprese degli ottavi. I gialloblu di Di Carlo sono riusciti nell’impresa di sconfiggere l’Udinese allo stadio Friuli, dove i bianconeri non avevano ancora perso una partita in campionato. Il gol di Thereau nel recupero ha permesso alla propria squadra di accedere al turno successivo della competizione.

Stessa sorte è toccata al Siena, capace di sconfiggere il Palermo ai rigori, dopo aver terminato i tempi regolamentari sul punteggio di 4-4. L’eliminazione prematura dei rosanero, finalisti lo scorso anno contro l’Inter di Leonardo, è costata inoltre la panchina all’emergente Devis Mangia.

La griglia dei quarti

In attesa di conoscere i risultati di Milan e Inter, impegnate rispettivamente contro Novara e Genoa, la griglia dei quarti di finale ha già formalizzato sfide molto interessanti. Uno dei match più attesi è Juventus-Roma, con i giallorossi di Luis Enrique pronti essere la vera sorpresa di tutto il torneo. I capitolini sono in forte ascesa e potrebbero sfruttare una Juventus “distratta” dalle vicende del campionato per proseguire il cammino in Coppa Italia.

Salvo sorprese, l’altro quarto più intenso sarà quello che vedrà opposte Napoli e Inter, con i nerazzurri chiamati a vendicare lo 0-3 subito a San Siro quest’anno dagli uomini di Mazzarri.

Interessante anche la sfida fra Siena e Chievo, sulla carta le due squadre più deboli rimaste e pronte a rappresentare una mina vagante all’interno della manifestazione. I campioni d’Italia del Milan, superando il Novara agli ottavi, incontreranno la Lazio di Edi Reja. Nelle semifinali i destini di Roma e Juventus sono strettamente connessi con le vicende rossonere e biancocelesti, mentre una fra Inter (battendo il Genoa negli ottavi) e Napoli avranno la strada spianata verso la finale poiché in semifinale incontreranno la vincente di Chievo e Siena.



Lascia un Commento