Esclusivamente calcistico

Le pagelle di serie A della tredicesima giornata di campionato

Le votazioni dei migliori giocatori in campo

Il 13^ turno del campionato di Serie A ha messo in luce diverse giocatori che con le loro prestazioni hanno entusiasmato tifosi e addetti ai lavori. Vediamo dunque le pagelle di Serie A con le quali andiamo a evidenziare chi ha fatto meglio durante lo scorso weekend calcistico, che come noto si è concluso ieri sera con il posticipo vinto dalla Roma per 2-0 contro il Torino.

Partiamo dal primo anticipo e ossia quello dello Juventus Stadium tra la Juventus e la Lazio. Tra i risultati di calcio della scorsa domenica è stato senza dubbio quello che ha fatto maggiormente sensazione, non tanto per il pareggio della Lazio, quanto per il fatto che la Juventus per la seconda volta da quando gioca nel nuovo stadio, non è riuscita a trovare la via della rete. Merito soprattutto di uno strepitoso Federico Marchetti apparso insuperabile. Da incorniciare l’intervento sulla deviazione di Quagliarella sottomisura che già da solo giustifica un 8 in pagella più che meritato.

Nell’altro anticipo ed ossia quello tra Napoli e Milan, assoluto protagonista è Stephan El Shaarawy che con una doppietta e una prestazione davvero eccezionale consente alla propria squadra di strappare un prezioso pareggio in rimonta. Per El Shaarawy, tra l’altro attuale capocannoniere con 10 reti, il voto è un 8 tondo tondo.

Alberto Gilardino (7,5) ha inciso in maniera importante nella netta vittoria del Bologna contro il Palermo di Gasperini. L’ex viola segna un gol bellissimo, sfiora il raddoppio e si procura un calcio di rigore. Insomma d tutto di più.

Alberto Aquilani (8) è il simbolo di questa Fiorentina che vuole essere protagonista in questo campionato. Il centrocampista convince sempre di più non solo per la doppietta e l’assist sfornato, ma anche per il ruolo nel gioco viola del quale è diventato un vero cardine. Stesso discorso per Almiron (8) che regala con i suoi due gol un’altra domenica positiva per un Catania che ormai non stupisce più. L’argentino insieme a Lodi, forma una delle coppie di centrocampo meglio assortite di tutto il campionato di Serie A.

Nella gara Inter – Cagliari avvelenata dalle solite immancabili polemiche arbitrali, brilla la luce dell’ex bomber della Juve Stabia, Sau (7,5) che riesce a confezionare una prestazione davvero incisiva e convincente come del resto i suoi due gol sottolineano.

Nel pareggio di Udine tra la squadra di Guidolin e il Parma, felici che sia tornato al gol uno dei tanti talenti del calcio italiano. Stiamo parlando di Raffaele Palladino (7,5) che speriamo possa essersi messo alle spalle un momento davvero difficile caratterizzato da tanti infortuni.

Simbolo della vittoria della Samp nel derby contro il Genoa, è il giovanissimo Icardi (7,5) che a soli diciannove anni è diventato uno dei più giovani giocatori di sempre ad aver messo il proprio nome nel tabellino della stracittadina ligure. Dall’altissimo peso specifico è stato il gol di Valiani (7,5) nella gara Siena – Pescara e non solo perché ha consentito alla propria squadra di lasciare l’ultimo posto in classifica, ma soprattutto perché ha iniettato grande fiducia nell’ambiente in ottica salvezza nonostante la penalizzazione.

Infine, nel posticipo di ieri tra Roma e Torino, davvero positiva la prestazione del difensore centrale giallorosso Marquinhos (7,5), baluardo difensivo insuperabile di una Roma finalmente attenta in fase di non possesso.

 



Lascia un Commento

*