Esclusivamente calcistico

I migliori giocatori della serie B 2012 2013

I talenti della nuova stagione calcistica

Nella stagione passata la serie B presentò un livello altamente competitivo tra le varie squadre, con il Torino e il Pescara a fare da padrone su tutte le altre. Inoltre la serie B 2011/2012 ha permesso a molti giovani talenti di emergere; in particolare l’anno scorso esplosero i talenti eccezionali di Immobile, Insigne e Verratti, giocatori che fecero faville nel Pescara allenato da Zeman e che adesso rappresentano il futuro del calcio italiano.

Tuttavia anche quest’anno la serie B è molto competitiva grazie alla lotta che si preannuncia tra Spezia, Novara, Empoli, Cesena, Livorno e Sassuolo. Queste squadre verranno su giocatori esperti e affermati come Tavano, Maccarone, Paulinho, Jonathas, Malonga, Delvecchio, Bojinov e così via. Ma ovviamente il maggiore interesse che si ha guardando alla serie cadetta è rivolto verso i giovani emergenti che militano in questo campionato.

Anche quest’anno i talenti interessanti ce ne sono parecchi. Su tutti emergono i giovani talenti di proprietà della Juventus. Fra questi, il più interessante è senza dubbio Nicola Leali, portiere classe 1993 e che già in molti accostano nientemeno che a Buffon. Infatti l’obiettivo principale della Juventus è quello di far crescere il portiere ex Brescia per affidargli in futuro la maglia numero uno bianconera.

Altri due giovani interessanti sono Bouy e Boakye, entrambi classe 1993. Il primo è un centrocampista olandese che Raiola, procuratore del calciatore, ha già designato come nuovo Pirlo. Il secondo, invece, è un attaccante ghanese dato in prestito al Sassuolo e che nel ritiro estivo ha impressionato positivamente Conte e i tifosi bianconeri. Non dimentichiamo Alberto Masi, difensore classe 1992, mandato in prestito alla neo promossa Pro Vercelli e anche su di lui le aspettative della società bianconera sono numerose.

Infine si aspetta anche l’esplosione di Fausto Rossi (in prestito al Brescia) e di Filippo Boniperti (Empoli), giocatori su cui si parla già da qualche anno e che quest’anno sono chiamati alla definitiva affermazione nel calcio italiano.

Passando ad altri militanti nel campionato cadetto, spunta il nome di Mehmeti, attaccante svedese classe 1989 che il Palermo ha dato in prestito al Novara. Un altro giocatore destinato a far parlare di sé è Luca Caldirola, difensore del 1992 attualmente in forza al Cesena e già costantemente nel giro della nazionale under-21 di Mangia. Nel giro degli azzurrini ci sono anche Crescenzi e Capuano, difensori del Pescara che già l’anno scorso avevano fatto vedere cose positive e che quest’anno sono anche loro alla ricerca della definitiva consacrazione.

Questi sono i talenti su cui c’è maggiore attenzione, ma i tifosi si augurano anche che insieme a questi emergano anche degli altri giocatori (attualmente meno conosciuti) che possano aiutare il calcio italiano a risollevarsi da questa crisi.

 



Lascia un Commento

*