Esclusivamente calcistico

Classifica Serie B: l’aggiornamento dopo l’ultima giornata di campionato

Classifica Serie B: l’aggiornamento dopo l’ultima giornata di campionato

Sassuolo e Livorno proseguono la loro fuga solitaria

Tutto invariato, o quasi, in vetta alla classifica di Serie B dopo il sedicesimo turno: Sassuolo e Livorno, continuano la loro fuga solitaria (rispettivamente a 38 e 35 punti) mentre a Cittadella la gara del Verona, terzo in graduatoria, viene sospesa a pochi minuti dalla fine sul 2-1 per i padroni di casa e nel recupero pare improbabile una rimonta giallo-blù.

In ottica-promozione da segnalare anche l’importante squillo esterno del Padova a Crotone che lancia gli uomini di Fulvio Pea al quarto posto a quota 25, superando la Juve Stabia, battuta a domicilio da un Empoli che continua la sua imperiosa risalita.

Ma andiamo nel dettaglio. La capolista Sassuolo impiega poco più di un tempo per piegare le resistenze della Reggina e mettere in carniere i tre punti che permettono ai nero-verdi di mantenere a tre le lunghezze il vantaggio sul Livorno che trova solo in extremis (rete di Paulinho al 92′) la vittoria sul campo del Novara e relega la squadra di Aglietti a un inaspettato penultimo posto a 10 punti.

Come detto, a meno di sorprese nel recupero, non tiene la marcia delle prime il Verona costretto a cedere la seconda piazza proprio ai labronici: nel derby veneto, vantaggio ospite con Laner, poi c’è la rimonta del Cittadella, prima che il match venga sospeso per nebbia.

Non è quindi ancora scritto il finale del campionato di serie B visto che, per la corsa al terzo posto, si rifanno sotto Padova (come detto corsaro in Calabria) e un ottimo Varese (2-0 alla Pro Vercelli).

Classifica Serie BPasso falso dei campani della Juve Stabia che al “Menti” cedono per 2-1 all’Empoli: per i toscani è la sesta vittoria nelle ultime sette uscite, ruolino di marcia che ha proiettato la squadra di Sarri dalla zona-retrocessione a quella alta della graduatoria.

Tra le altre partite di B che interessano proprio la zona play-off, da segnalare anche, oltre alla probabile vittoria del Cittadella (teoricamente a quota 24, salvo ribaltoni nel recupero col Verona), anche il deludente pari del Brescia contro il fanalino di coda Grosseto (2-2), che vuol dire mancato aggancio al quarto posto per le ‘Rondinelle’.

 



Lascia un Commento

*