Esclusivamente calcistico

Cavani: dove giocherà il bomber del Napoli nella prossima stagione?

Le trattative di calciomercato degli azzurri

Siamo alle primissime battute ma questa sessione di calciomercato si presenta già molto interessante e piena di colpi di scena. Una delle società dalle quali ci si attende di più è senza dubbio quella del Napoli chiamato a fare il salto di qualità definitivo. Il patron azzurro Aurelio De Laurentiis ha già messo a segno un primo colpo prelevando a titolo definitivo dall’Inter l’attaccante macedone Goran Pandev per 7,5 milioni di euro, ma dopo l’ormai certa cessione di Lavezzi al PSG il vero affare il Napoli lo farà trattenendo tra le proprie fila il Madator Edinson Cavani.

Cavani è l’oggetto dei desideri dei più grandi club d’Europa come Real Madrid, Chelsea, Manchester City e la stessa Juventus. Nelle scorse settimane si erano moltiplicate le voci provenienti dalla Spagna che volevano Cavani al Real Madrid in ragione di una sontuosa offerta che il club guidato in campo da Jose Mourinho avrebbe presentato alla società partenopea. Altre indiscrezioni parlano anche di un no secco che De Laurentiis avrebbe detto all’offerta per Cavani avanzata dalla Juventus e che si sarebbe attesta sui 40 milioni di euro cash più il cartellino di Sebastian Giovinco.

Al momento la situazione, però, sembra lasciare pensare che il Matador possa restare almeno un’altra stagione alle pendici del Vesuvio anche se resta da capire se il presidente acconsentirà all’aumento dell’ingaggio portandolo a oltre 3 milioni e 500 mila euro a stagione come richiesto dal procuratore dell’uruguagio. Intanto una primo si Cavani lo ha ottenuto e cioè il permesso di partecipare alle imminenti Olimpiadi di Londra con la maglia dell’Uruguay.

Per quanto concerne le altre trattative di calciomercato riguardanti il Napoli, il direttore sportivo Riccardo Bigon è al lavoro per puntellare il reparto arretrato e quello di centrocampo. Per la difesa gli azzurri stanno seguendo piuttosto seriamente il difensore brasiliano Miranda dell’Atletico Madrid. Per il momento si tratta solo di un sondaggio ma qualora le pretese del club spagnolo dovesse scendere dagli attuali 11 milioni l’affare potrebbe andare tranquillamente in porto. L’altra opzione porta a Benatia dell’Udinese anche se appare difficile che Pozzo dopo le cessioni di Asamoah e Isla, finiti alla Juventus, possa dare il via libera anche a questa operazione in uscita. Per il centrocampo si sta cercando di valutare la situazione di Flamini da pochissime ore svincolatosi dal Milan. Il problema risiede nei quasi 3 milioni di ingaggio richiesti dal francese contro i 2 milioni e 200 mila euro offerti dal Napoli.

Oltre a Flamini l’altro obiettivo è il giovane Verratti del Pescara per il quale è in corso un braccio di ferro con la Juventus e che vede il Napoli aver offerto qualcosa in più come ingaggio al giocatore anche se lo stesso mediano ha palesato una certa preferenza personale nei confronti dei colori bianconeri. Per la fascia sinistra, infine, con Andrea Dossena inserito nella lista dei cedibili la dirigenza partenopea pare orientata a sostituirlo con uno tra Armero dell’Udinese e Aly Cissokho del Lione.

 



Lascia un Commento

*