Esclusivamente calcistico

Calcio serie B, il Sassuolo è inarrestabile

La squadra punta dritta alla promozione

È la rivelazione di quest’ultimo campionato di serie B: il Sassuolo continua a macinare punti asfaltando via via gli avversari che si mettono sulla sua strada e dominando dalla vetta la classifica del campionato.

Sono nove le partite disputate dalla squadra emiliana, che a oggi non è mai tornata a casa a mani vuote, vincendo otto partite e pareggiandone una; l’ultima vittoria risale all’ultima giornata di campionato, quando la squadra allenata da mister Eusebio Di Francesco, grandissima ex gloria del nostro campionato di serie A, ha schiantato il Varese con un netto 4-0 e non è la prima volta che i nero-verdi calano il poker contro gli avversari, segno che è una squadra in salute e in forma che vince perché nettamente superiore agli avversari.

La marcia della squadra modenese è inarrestabile, paragonabile solo alla corsa dalla Juventus nel 2006 e non paragonabile a quella del Torino della stagione scorsa, che allo stato attuale delle cose si ritroverebbe staccata di due punti dal Sassuolo.

Sono ormai cinque anni che la squadra emiliana partecipa al campionato di serie B e negli ultimi due ha sempre sfiorato la promozione nella massima serie non riuscendo però mai a superare l’ostacolo dei play off trovandosi davanti prima il Torino e poi la Sampdoria.

La forza della squadra sta nella grande coesione del gruppo, che è riuscito a trovare un equilibrio stabile che porta tutti i giocatori a muoversi all’unisono, applicando alla perfezione le tattiche impostate dall’allenatore; le individualità forti all’interno della squadra ci sono, ma sono state inserite e bilanciate per non creare scompensi o punti di rottura in un sistema ben oleato.

Una delle individualità più forti della squadra modenese è il giovane ghanese Boakye, nemmeno ventenne, che gioca nel Sassuolo in prestito dalla Juventus e che gli esperti hanno già indicato come l’erede naturale di Pirlo per i suoi piedi buoni e l’incredibile visione di gioco e che in queste prime partite sta confermando tutto il suo valore.

Il Sassuolo ha l’attacco migliore del campionato, con 19 reti all’attivo in 9 partite, più di due gol per gara e ha mandato in rete ben 10 giocatori, dimostrando quindi come stia nella collettività il valore aggiunto di questa formazione giovane e intraprendente che per questo campionato ha come unico obiettivo la promozione diretta nella massima serie e, visti i risultati finora raggiunti, se continua imperterrito in questa marcia il Sassuolo sarà con ogni probabilità una delle prossime squadre al via del campionato di Serie A dell’anno prossimo.

 



Lascia un Commento

*