Esclusivamente calcistico

Borussia Dortmund e il calcio tedesco

La squadra dallo stadio più caldo della Germania

Il Borussia Dortmund è una delle grandi potenze calcistiche tedesche; il suo è lo stadio più “caldo” delle Germania, con una gloriosa storia alle spalle, testimoniata da un palmares importante, e con un futuro ottimo davanti su cui costruire altri successi.

Il nome completo della società è Ballspiel-Verein Borussia 09 e. V. Dortmund: fu fondata nel 1909 a Dortmund e il nome “Borussia” deriva dall’appellativo dell’epoca della regione Renania Settentrionale-Vestfalia a cui appartiene.

Fu una delle 16 squadre a meritarsi l’accesso alla Bundesliga, il massimo campionato di calcio tedesco, e fu proprio uno dei suoi giocatori, Timo Konietzka, a segnare il primo gol della storia della Bundes Liga, nella partita finita con la sconfitta del Borussia per 2-3 contro il Werder Brema.

Nella sua storia il Borussia ha conosciuto alti e bassi, ma le vittorie sono state numerose e importanti, come quella nella Coppa dei Campioni del 1997, contro i campioni uscenti della Juventus.

La stagione appena conclusa ha visto il Borussia Dortumnd trionfare nella Bundesliga, piazzandosi al primo posto con 8 punti di vantaggio sulla seconda classificata, la rivale di sempre, il Bayern Monaco, cono solo 3 sconfitte subite, 6 pareggi e ben 25 partite vinte, con una differenza gol di +55 frutto di 80 gol segnati e 25 subiti.

Il capocannoniere della squadra è stato Robert Lewandowski, che ha segnato 22 gol nel campionato appena concluso, piazzandosi al terzo posto della classifica marcatori del campionato: ma un altro giocatore del Borussia è entrato nella classifica dei 15 marcatori più prolifici della Bundesliga: il giapponese Shinji Kagawa con 13 gol segnati.
Il calciomercato per preparare la prossima stagione è particolarmente attivo, specialmente in uscita: sono numerose le squadre interessate al capocannoniere della squadra, per cui il Borussia non vuole aprire tavoli di trattativa per proposte inferiori ai 25 milioni di euro, senza comunque definire incedibile il giocatore fondamentale della sua stagione, ma le prime cessioni del club riguardano il giovane statunitense Boyd, ceduto al Rapid di Vienna, senza però rendere noti i termini della cessione e uno dei grandi protagonisti della stagione, il giapponese Shinji Kagawa, venduto al Manchester United per cui si cerca un sostituto, che sarebbe stato trovato in Dzagoev, attualmente in forze al CSKA di Mosca.

Numerose squadre italiane sono, poi, in attesa per Jakub Blaszczykowski, per cui il Borussia vorrebbe almeno 10 milioni di euro.

 



Lascia un Commento

*