Esclusivamente calcistico

Calcio a 5: alla scoperta delle squadre più forti

Le formazioni più forti dagli anni ottanta fino all’attuale campionato

Prato, Milano, Perugia, Roma e Arzignano. Sono queste le squadre di calcio a 5 più forti del campionato di serie A. Il primo campionato prese il via nella stagione 1983/84, sotto la gestione diretta della Figc. Nel 1989 la gestione venne affidata alla Lega Nazionale Dilettanti tramite la contestuale realizzazione della Divisione Calcio a Cinque. Fino al 1990 il campionato venne disputato su base interregionale: i primi scudetti furono appannaggio della Roma Barilla, il cui presidente era Ettore Viola (non si tratta di un caso di omonimia: era il figlio di Dino, presidente della Roma di calcio a 11).

Negli anni seguenti si succedono i trionfi dell’Ortana e del Marino Calcetto, fino a quando, con la finale scudetto disputata a Merano nel 1988, fu la Roma RCB a riprendere il dominio. I biancorossi di Franco Ciccarelli, guidati anche dal portiere Luca Bergamini, si ripeteranno per altre tre volte nelle finali di Roma e Bologna, rispettivamente contro la Camel Vigna Stelluti e il Marino Calcetto e nel primo campionato a girone unico nel 1991, in occasione del derby disputato contro la Geas Meda Roma.

Da quel momento le vittorie si estendono a tutto il territorio italiano, con le prestazioni eccellenti dell’Ericsson Sielte e del Torino Sporting Club, guidato dal futuro tecnico della Nazionale Alessandro Nuccorini. Nella stagione 1996/97 fa la propria comparsa sulla scena nazionale anche Milano, che arriva fino alla finale prima di essere sconfitto dalla Bnl. Lo strapotere dei team laziali viene confermato nel 2000 con il trionfo dell’Intercart Genzano al primo scudetto della sua storia, in finale contro la Lazio, mentre l’anno dopo torna alla vittoria la Roma RCB firmata Lamaro.

A partire dal 2002 prende il via la storia leggendaria del Prato: il tema toscano ottiene la doppietta coppa Italia – scudetto, grazie all’allenatore Velasco. Non solo sul campo, le vittorie si vedono anche fuori, come dimostra la media di 2mila spettatori a partita.

Le regole del calcio a 5 vengono modificate nella stagione 2003/04, quando il campionato è sponsorizzato da Enel: proprio in questa occasione, vince lo scudetto l’Arzignano, sia nel campionato principale che nella categoria Under 21. Da allora, si susseguono i successi di Perugia, Arzignano e Luparense (formazione della provincia di Padova), confermando il dominio del Veneto che negli ultimi anni sembra aver preso il posto del Lazio nella geografia del calcio a 5 italiano.

E oggi, quali sono i team più forti? Il campionato attualmente è dominato dalla Luparense, ma l’Arzignano rimane sempre uno dei concorrenti più forti: la lotta per lo scudetto pare riservata a loro.

 



Lascia un Commento

*